IlFattoQuotidiano.it usa WordPress

Martedì 22 Giugno doveva andare on line il nuovo portale web de IlFattoQuotidiano.it, la versione per internet del giornale fondato da Antonio Padellaro e Marco Travaglio. Fin dalle prime ore il sito è stato talmente inondato di richieste, che solo alla volta del pomeriggio di Mercoledì ha visto effettivamente la luce. E’ stata una gradita sorpresa da più punti di vista perché:

→ Prosegui la lettura di IlFattoQuotidiano.it usa WordPress

Bleah! giusy ferreri e Luigi Tenco

Davvero non ci credevo eppure è proprio così: una cantante ha duettato virtualmente con Luigi Tenco nel pezzo “Ciao Amore Ciao“.
La ragazza ha fatto uscire un disco in cui cerca di interpretare la famosa canzone di Tenco e non contenta, anzi, non contenti lei e discografici ci hanno messo il voce di Luigi Tenco e per virtù d’incanto ecco il duetto!
Ho provato ad ascoltarlo fino al termine, cercando di stare calmo, però alla fine mi sono detto che proprio non ci siamo.

→ Prosegui la lettura di Bleah! giusy ferreri e Luigi Tenco

Nasce IlFattoQuotidiano.it

Nasce Il Fatto Quotidiano.it

Nessun bavaglio, nessun guinzaglio, nessun padrone.
Oggi nasce il portale de Il Fatto Quotidiano.

Come uso Twitter con Firefox

All’inizio di quest’anno mi ha incuriosito Twitter, la piattaforma di microblogging. Mi sono iscritto creando il profilo Sullamaca e ho iniziato ad utilizzarlo scrivendo piccoli contenuti informativi. Per scrivere su Twitter utilizzo vari programmi: direttamente sulla pagina del mio profilo, il client Twitter per BlackBerry oppure comodamente dalla barra degli indirizzi del browser Firefox con l’add-ons per Firefox TwitterBar.

→ Prosegui la lettura di Come uso Twitter con Firefox

The Black Heart Procession concerto all' Interzona di Verona Italy

Nel 2000 non conoscevo ancora i The Black Heart Procession ma verso la fine dell’estate due amiche me ne parlarono entusiasticamente. Loro avevano visto il gruppo di San Diego ad Urbino durante il festival Frequenze Disturbate. Poco dopo uscì l’album “Three” e fu una vera scoperta. Addirittura al tempo creai un sito non ufficiale dedicato interamente al gruppo americano, però questa è un altra storia. Nell’Autunno del 2000 i BHP arrivarono in Europa per promuovere l’album e fecero tappa anche a Verona, all’Interzona. Fu un concerto memorabile ed emozionante. Ricordo, che alla prima canzone, sentimmo la voce di Pall provenire dall’alto senza vederlo, poi scese da una specie di soppalco che allora c’era nel vecchio Interzona e il concerto ebbe inizio.
Per ricordare quella serata autunnale ho raccolto in un album qui sotto le foto che scattai al tempo; le foto in bianco e nero sono di Stefano Paternoster (grazie ancora!).

P.S.
Qualcuno ricorda il nome del gruppo spalla? So che anche loro erano di San Diego.

Cibo per la mente 2010

Ieri sera è finita la festa di Cibo per la mente, che si svolta nello splendido Parco di Villa Venier a Sommacampagna. Ero presente con i miei amici dell’ Officina S3. Il nostro gazebo era fra il banchetto della raccolta delle firme per il referendum dell’Acqua e quello degli amici del SommaGas. E’ sempre bello essere presente a queste manifestazioni, incontri nuovi amici e puoi condividere i tuoi interessi con loro.
La giornata non è stata poi così lunga, perché si poteva giocare nel parco, si poteva starsene all’ombra sotto gli alberi e passeggiare guardando le bancarelle del mercatino, tutto in una atmosfera piacevole.
Voglio ricordare che gli organizzatori hanno voluto che la festa fosse il più sostenibile possibile: posate, bicchieri e piatti in Mater-Bi, mentre i cibi erano a cura dei Contadini e Cucinieri praticamente un menù a chilometro zero e vegetariano.

 

La canzone ideale per questi giorni in Italia

Trovo vergognoso ed indescrivibile quello che sta accadendo in questi giorni nel nostro Paese: la fiducia posta al Senato per la Legge sulle Intercettazioni e l’esternazione sulla Costituzione Italiana da parte del Presidente del Consiglio.
Profetica la canzone di Fabrizio De André “La Domenica Delle Salme”, mi chiedo se aveva ragione Indro Montanelli.

Freedom Flotilla e Israele ma tu che ne pensi?

Fra ieri sera e questa mattina con l’amico Mirco abbiamo discusso del fatto successo in acque internazionali alla nave turca Mari Marmara, che ha subito un attacco da parte di un commando di truppe militari israeliane. La nave fa parte della Freedom Flottila, convoglio di ONG in navigazione verso Gaza per portare aiuti umanitari ai palestinesi.
A bordo della nave non vi erano persone armate eccetto i militari israeliani che hanno preso possesso dell’imbarcazione. Dopo l’attacco avvenuto in acque internazionali, sono morte 9 persone dell’ONG mentre i feriti sembrano essere 26.
Perché questo atto di violenza?
Possibile che non possa esistere un altra via?
Perché un popolo deve essere in guerra da oltre 50 anni?

Mirco e io ci siamo chiesti: cosa possiamo fare? Che ne pensano le persone che incontriamo ogni giorno? Così dopo che Mirco ha scritto la sua opionione sul suo blog, ci siamo detti proviamo a rivolgere una domanda a Te, tu che ne pensi di quello che è successo?