Su Internazionale verità per Giulio Regeni

Copertina di Zerocalcare per Giulio Regeni su Internazionale 25/31 agosto 2017 Numero 1219

Mi piace molto come Zerocalcare ha interpretato la richiesta di verità per Giulio Regeni.
Un figuro egiziano con alle spalle dei teschi, di fronte la signorina Italia che sorride forzatamente,
trattenendo gli italiani che chiedono a gran voce la verità per Giulio Regeni.

Riferimenti

20 commenti per Su Internazionale verità per Giulio Regeni

  • Troppi segreti e depistaggi, la famiglia deve sapere la verità.
    Saluti a presto.

  • Alfano è un somaro tra i lupi.

  • Sì, so cosa è successo a Regeni, so dell’iniziale depistaggio.
    Ma… perché? che aveva fatto? Cosa aveva visto?

    Moz-

    • Enri1968

      Il punto è questo, lui stava studiando la nuova ondata di sindacalismo egiziano post della cosiddetta primavera araba.
      Grazie per il tuo commento, ritengo sia importante parlare e scrivere di Giulio Regeni, per far crescere dei dubbi sul l’opinione pubblica. Buonanotte.

  • direi che rappresenta molto bene la situazione…
    un saluto

    • Enri1968

      Infatti Zerocalcare ha colto perfettamente il sentire di noi, speriamo d’esser in tanti. Grazie Ernest, cia.

  • sentito alfanuccio, l’esilarante, per il mondo, nostro ministro degli esteri? inqualificabile, in pratica -l’egitto fa quel che vuole è un nostro patner indispensabile e smettetela di rompre i c….i- in compenso il suo compare di merende dà del cialtrone a chi, giustamente protesta per la commissione etc etc etc. da spararli tutti, con rito abbreviato. buondì enri

    • Enri1968

      Cara Viki, mi spiace per la famiglia Regeni, deve essere davvero amareggiante vedere e sentire questi personaggi della politica.
      Buona giornata anche a te.

  • Sai? Mi è difficile pronunciare mi ci sono cose troppo intricate che non capisco ma percepisco il losco e il comportamento equivoco soprattutto alla luce delle dichiarazioni di Alfano oggi del governo italiano.
    Sherabuonagiornata

    • Enri1968

      La risposta di Alfano è inqualificabile, ma utile solo a smorzare i toni forse per proteggere gli interessi di certe aziende italiane. Alfano ha definito Giulio Regeni uno studente: errato perché Giulio Regeni era un ricercatore.
      Il ministro degli esteri italiano tira in ballo gli inglesi (?), posso sbagliarmi ma mi sembra un modo di confondere le carte citando gli inglesi dell’università di Cambridge. Buonanotte.

  • Direi perfetta, e perfetto il tuo post e i tuoi commenti. Ti quoto in toto.

    • Enri1968

      Grazie Alligatore, non so quanto possano fare l’illustrazione di Zerocalcare, il mio piccolo post, i nostri commenti ma se non altro cerchiamo di non far dimenticare Giulio Regeni e quello che è accaduto.

  • Grazie

  • Letto anche io . Dubito che lo sapremo mai 🙁

  • Ma qual è, infatti, la verità sulla morte di Regeni?

    Moz-

    • Enri1968

      MikiMoz, attualmente non sappiamo ufficialmente cosa è successo a Carlo Regeni, se ti capita puoi leggere l’articolo del New York Times, in cui c’è una lettera degli USA al governo italiano che informa che Giulio Regeni è stato torturato e da un organo ufficiale di sicurezza egiziano.
      Credo che la famiglia Regeni e noi cittadini dovremmo sapere cosa è accaduto al nostro concittadino. Il problema grosso è che gli egiziani hanno negato e depistato il tutto. Nell’articolo si descrive che questa è una procedura tipica di quel paese.
      Grazie per il tuo commento. Ciao.

Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>