Un dodicenne e i Velvet Underground

Velvet Underground & Nico Andy Warhol 1967Qualche sabato fa ero in coda al banco della biblioteca comunale.
Davanti a me c’era il figlio dodicenne di una coppia di amici.
Mi accorgo che ha un paio di CD da farsi segnare per il prestito, uno di questi è riconoscibile a colpo d’occhio dalla copertina.
E’ la banana di Andy Warhol, ideata per il primo album dei Velvet Underground & Nico.
Dopo che l’ho salutato gli dico che ha scelto un gran bel disco, mi risponde così: “Mi piaceva la copertina“.
Mi sarebbe venuto da dirgli che i fondatori erano Lou Reed e John Cale, che è il disco da cui si è originata gran parte della musica rock, che … ma alla fine non gli ho detto niente.
Ho pensato che la sua risposta era giusta e non avevo altro da aggiungere.

7 commenti per Un dodicenne e i Velvet Underground

  • beh la copertina adempi al proprio dovere, quello di attrarre il potenziale compratore

  • Enri1968

    @ Massimo: Indubbiamente! Curiose le affinità elettive e le combinazioni, eh? Che vi sia un sottile filo rosso?

    @ Grucio_Marx: Un disegno che non rappresenta all’apparenza nulla con la musica dei Velvet Underground eppure è immediatamente riconoscibile.

    @ Fabio: Bell’idea per l’ascolto, penso sia più coinvolgente sentire da delle casse.
    Certo una volta vedere le copertine dei vinili era più invitante, la copertina scatenava la voglia di conoscere.

    Chissà se gli è piaciuto il disco…

  • Credo che, tutto sommato , scegliere la musica “d’istinto”,per chi deve ancora formarsi una cultura musicale,non sia poi un cattivo metodo,anche la forma è sostanza! Personalmente cerco di non influenzare mio figlio nelle sue scelte ed ho provveduto ad installare un vecchio impianto stereo a cui collegare lo smartphone,meglio che ascoltare musica dal minuscolo altoparlante di uno smartphone.

  • The imaginary god blesses the bananas..Warhol era un cinico snob ma in arte ci capiva e per la musica alternativa del suo periodo, che gli gravitò intorno, fece davvero molto. Un altro piccolo esempio odierno del suo genio…purtroppo (o per fortuna) la musica si è alimentata/si alimenta anche con la sua estetica formale (sostanziale od impalpabile che sia). Post divertente, mi ha fatto sorridere. Buona Domenica

  • Massimo

    Piccole banane crescono. Ho letto questo post proprio mentre stavo (e sto) ascoltando i Velvet, guarda le combinazioni… E’ già una bella cosa che la banana sia in biblioteca…

Se ti va, rispondi, mi farà piacere leggere un tuo commento, grazie.