Turner di Mike Leigh

Un film ricco di particolari, una ricostruzione degli interni pazzesca e minuziosa, riprese a cielo aperto meravigliose e su tutto la sagoma ingombrante e inconfondibile di William Turner, interpretato da Timothy Spall.
Colori e luci la fanno da padrone ma il regista Mike Leigh non dimentica le persone che hanno accompagnato la vita del pittore inglese: il padre, l’ultima moglie e la serva di casa.
Sono restato incantato dalla narrazione che Leigh ha dedicato all’artista inglese.
Poetico il finale del film, tutto per l’ultima compagna tenuta gelosamente nascosta dal pittore e per la serva di casa.
Proprio quest’ultima chiamata Damigella, è la protagonista umile e silenziosa che piange il pittore.
Bel film tutto da guardare nei dettagli.
Bravissimo Timothy Spall.

Turner trailer ufficiale

Voto

ciack 5 voto

 

2 commenti per Turner di Mike Leigh

  • Leigh è una grande regista, stavolta però la durata eccessiva (due ore e mezza) non riesce ad evitare l’effetto mattone.

    • Enri1968

      Concordo che effettivamente il film è lungo però sono rimasto impressionato e l’ho guardato con gran piacere.
      Un dettaglio personale, la proiezione è iniziata alle 21:30 e puoi immaginare l’ora della fine, esci, riprendi l’auto insomma ero cotto! Che sia l’età?

Se ti va, rispondi, mi farà piacere leggere un tuo commento, grazie.