Tutto andrà bene 29

Luis Sepúlveda foto Getty Editorial 04032020-982x540

Oggi mini riunione con una collega spagnola. La mattina è proseguita in ordinario telelavoro, sempre da casa. Poi un messaggio di un amico: “Cavolo, Luis Sepúlveda!“. No, non può essere. Sapevo che lo scrittore cileno si era ammalato di Covid-19 all’inizio di marzo, ma speravo che potesse guarire, invece no.
Ho letto tanti dei suoi libri e ho sempre pensato che era un uomo di buon cuore e di grande coraggio. Mi ha fatto partecipe con le parole nei suoi libri, della sua sensibilità verso le persone e la natura. Mi ha fatto condividere il senso di richiesta di giustizia umana. I suoi libri mi hanno fatto molta compagnia negli inverni passati. Una grande perdita.

Luis Sepúlveda La frontiera scomparsa

19 commenti per Tutto andrà bene 29

Se ti va, rispondi, mi farà piacere leggere e rispondere ad un tuo commento, grazie! :-)