Tutto andrà bene 1

La vignetta di Altan su Repubblica del 14 marzo 2020

Fra sabato notte e domenica scorsa ho creato una “task force” informatica per l’azienda. Poi da lunedì a giovedì in sede per attivazioni e supporto, affinché i colleghi potessero comunicare e lavorare agilmente da casa. Venerdì pure io in smart working. Questa mattina mi piace molto la vignetta di Altan.

A casa ieri ho riascoltato i DNA di Arto Lindsay: no wave da New York, la cui musica è tuttora sperimentale e disturbante, ma è interessante e curiosa. L’omonima band di Kazu Makino e fratelli Pace, che abbiano preso il nome dalla canzone dei DNA? Poi la voce rilassante di Enya con l’album ambientale The Memory of trees.

Tutto andrà bene.

19 commenti per Tutto andrà bene 1

Se ti va, rispondi, mi farà piacere leggere e rispondere ad un tuo commento, grazie! :-)