Corto Maltese, continuano a raschiare il barile di Hugo Pratt?

Corto Maltese da Favola di Venezia, la cattedrale di San MarcoLa scorsa settimana è uscita l’ennesima “collezione” di albi su Corto Maltese di Hugo Pratt, allegati ad un quotidiano. Credo d’aver perso il conto di questi libri da edicola che poi sono dei supplementi al tal giornale o al tal settimanale; negli ultimi 7 – 8 anni ne saranno stai pubblicati quasi uno all’anno sul marinaio del Maestro di Malamocco. Quest’ultima edizione non sfugge a questa regola periodica.
La collana è inaugurata con “Favola di Venezia” e la si compra con la Gazzetta dello Sport. Per rendere più appetitoso il piano editoriale della “collezione”, è inserito un mini poster tratto dagli acquerelli di Hugo Pratt dedicati al suo personaggio più famoso, appunto Corto Maltese.
Le dimensioni del libretto non renderanno certo merito alle vignette di “Favola di Venezia“, infatti l’albo è in edizione tascabile poco più grande di un Oscar Mondadori e se non ricordo male è l’edizione a colori più piccola mai stampata.

→ Prosegui la lettura di Corto Maltese, continuano a raschiare il barile di Hugo Pratt?

Joy Division, un omaggio a fumetti di Alberto Corradi

Alberto Corradi è un fumettaro veronese un po’ particolare. Personalmente ho sempre apprezzato la sua coerenza sia nella vita che nella professione. E’ uno che non fa sconti. Entrambi amiamo un certo tipo di musica e pochi giorni fa nel suo blog ho scoperto che ha reso omaggio ad uno dei nostri gruppi preferiti, i Joy Division. Da quello che ho potuto apprendere non è stato facile creare questa breve storia, molto è stato già scritto sul gruppo di Ian Curtis. Nel suo blog si può ammirare una tavola del fumetto e un disegno preparatorio o studio (Alberto lo chiama sketch).

→ Prosegui la lettura di Joy Division, un omaggio a fumetti di Alberto Corradi

Sandokan di Hugo Pratt e Mino Milani

IL VERO GRAAL DEL FUMETTO ITALIANO. UN’OPERA ASSOLUTAMENTE INEDITA. A QUARANT’ANNI ESATTI DAL SUO CONCEPIMENTO VEDE FINALMENTE LA LUCE IL “SANDOKAN DI PRATT”.
Così recita la presentazione, forse un po’ altisonante, di questo albo disegnato da Hugo Pratt. Devo ammetterlo, quando lessi la notizia mi sorpresi non poco. Pratt e Sandokan di Emilio Salgari? Poi, approfondendo la notizia scoprii che la sceneggiatura era di Mino Milani, autore che collaborò più volte con Pratt, pubblicarono insieme riduzioni narrative da R. L. Stevenson come “L’Isola del tesoro” e “Il ragazzo rapito“.

→ Prosegui la lettura di Sandokan di Hugo Pratt e Mino Milani cosa ne penso