L'altro Linux-Day: la tecnologia che uccide - sabato 3 dicembre a Verona

Bambino in Cina nella discarica di GuiyuL’Officina S3 (OS3) nasce, anche, come associazione ambientalista in ambito informatico, abbracciando in pieno i valori delle piattaforme open source.
Uno dei nostri fiori all’occhiello è l’attività di ridare nuova vita a personal computer dedicati alla discarica. Questa pratica è chiamata trashware, installando un sistema operativo libero di licenza d’uso a pagamento: Linux.

E’ il secondo anno che abbiamo pensato di dedicare a Linux la nostra giornata, con mese e poco più di ritardo rispetto alla data ufficiale del Linux Day, così tutti i soci di OS3 potranno esserci.

Ecco il comunicato stampa ufficiale della giornata e vi aspettiamo in tanti!

L’Officina S3, associazione che dal 2007 si occupa di rigenerare vecchi PC per scopi benefici, organizza un seminario aperto a tutti dal titolo “La tecnologia che uccide“, sabato 3 dicembre 2016, dalle ore 16.00 a Caselle di Sommacampagna (VR), presso il Qbo in via Scuole 49/A.
L’evento, che segue di circa un mese il Linux-day nazionale, ha lo scopo di mostrare le insidie della tecnologia digitale per l’ambiente e il clima. Ma Linux, il software libero e il senso critico possono darci una grossa mano per immaginare alternative.

Solo per fare un esempio, gli attivisti dell’Officina S3 da quasi dieci anni rigenerano computer altrimenti condannati alla discarica, per associazioni, scuole e privati cittadini (trashware).
Il tutto diffondendo GNU-Linux, il software libero, e, con essi, consapevolezza e senso critico.

Non è quindi solo una questione di PC rigenerati: “La nostra attività è una testimonianza di quanto possa essere perversa la tecnologia” dice Mirco Gasparini, presidente di Officina S3, “un potere invasivo che ci lobotomizza e distrugge ambiente e vite umane.
Per arricchire smodatamente la nostra parte di pianeta stiamo riempiendo di rifiuti pericolosissimi il terzo mondo. Ci sono problemi di salute, inquinamento dell’aria e dell’acqua” prosegue Gasparini.

Le discariche localizzate in Africa e in Estremo Oriente sono delle industrie insalubri a cielo aperto, dove numerose famiglie estraggono metalli preziosi e terre rare dai rottami elettronici da generazioni, usando acidi e sostanze tossiche, senza preoccuparsi di salute e ambiente.
Da anni il PC ha un ruolo marginale nell’elettronica di consumo, soppiantato dai dispositivi mobili come gli smartphone” conclude Gasparini, “per cui l’Officina S3 può fare ben poco, se non aprirci gli occhi sul vicolo cieco in cui ci siamo infilati.
L’Officina S3 presenterà i suoi corsi previsti per l’anno 2017, in particolare lo storico Smonta & Rimonta, che insegna a ricondizionare i PC per renderli di nuovo utilizzabili.
Il corso ha lo scopo di formare nuovi eco-attivisti come quelli dell’Officina S3, per opporsi costruttivamente al modello di consumo acefalo e di obsolescenza programmata imposto dalle multinazionali dell’informatica.
Sarà presentata anche la versione 16.04 di Ubuntu, personalizzata dall’Officina, per prolungare la vita dei nostri PC in piena libertà ed efficienza.
L’evento si svolgerà nel Qbo di Caselle di Sommacampagna (VR) ed è gratuito. E’ gradita la conferma contattandoci.

Programma

Ore 16:00 apertura e accoglienza;

ore 16:30 incontri e dibattiti:

  • L’Officina S3 e la sua lotta al consumismo elettronico (Mirco Gasparini)
  • La web-economy e i suoi effetti sull’ambiente (Michele Bottari)
  • Presentazione corsi 2016-2017 (Linux sui PC, Smonta&Rimonta, WordPress) e Ubuntu 16.04 OS3 version
  • Domande del pubblico.

ore 18:00 rinfresco.

Per tutta la durata della manifestazione:

  • Come tradizione, chi porterà il proprio PC potrà farsi aiutare nell’installazione di Ubuntu-linux.
  • Oltre a i soliti gadget e componenti hardware usati, quest’anno saranno disponibili gratuitamente alcuni PC già pronti (altri si possono prenotare), per iniziare da subito la vostra esperienza con Linux.
  • Saranno disponibili alcune copie del libro “L’uso del personal computer con Linux”, orgoglio dell’associazione, scritto da Mirco Gasparini.

Per maggiori informazioni contattaci: info@officina-s3.org

L'altro Linux-Day: la resistenza digitale - sabato 21 novembre 15:30 a Sommacampagna (VR)

Linux day 2015 OS3 VeronaPer noi dell’Officina S3 (OS3) uno dei valori delle piattaforme open source è la libertà di poter scegliere quali programmi (ops app) usare o almeno esserne consapevoli.
Linux e il software open source ci vengono incontro per aiutarci a resistere digitalmente all’ingoio da parte dei giganti della rete internet.

Quest’anno abbiamo deciso di festeggiare Linux con qualche settimana di ritardo rispetto alla data ufficiale del Linux Day, perché volevamo essere tutti presenti come soci di OS3.

Ecco il comunicato stampa ufficiale della giornata. Vi aspettiamo!

L’Officina S3, associazione che dal 2007 si occupa di rigenerare vecchi PC per scopi benefici, organizza un seminario aperto a tutti dal titolo “La resistenza digitale”, sabato 21 novembre 2015, dalle ore 15:30 presso la sala consiliare del Comune di Sommacampagna, in piazza Carlo Alberto 1.

L’evento, che segue di circa un mese il Linux-day nazionale, ha lo scopo di mostrare le insidie della tecnologia digitale per l’economia, il lavoro e la riservatezza personale. Ma Linux, il software libero e il senso critico possono darci una grossa mano per costruirci un futuro migliore.

Solo per fare un esempio, gli attivisti dell’Officina S3 da quasi dieci anni rigenerano computer altrimenti condannati alla discarica, per associazioni, scuole e privati cittadini. Il loro scopo è quello di recuperare dei computer dismessi (trashware),e, attraverso il PC ricondizionato, diffondere GNU-Linux e il software libero.

Ma non è solo una questione di PC rigenerati: “Il web è una macchina pericolosa,” dice Michele Bottari, vice presidente di OS3 “che divora posti di lavoro e limita gli spazi di dissenso.

→ Prosegui la lettura di L’altro Linux-Day: la resistenza digitale – sabato 21 novembre 15:30 a Sommacampagna (VR)

Linux day 2014, per la libertà digitale 25 ottobre Caselle Verona

Logo Linux day 2014, per la libertà digitale 25 ottobre Caselle VeronaL’Officina S3, associazione che dal 2007 si occupa di rigenerare vecchi PC per scopi benefici, aderisce al Linux Day nazionale organizzando un seminario aperto a tutti dal titolo “Linux: un antidoto alla schiavitù digitale? sabato 25 ottobre 2014, dalle ore 15:30 presso la sede dell’Officina, a Caselle di Sommacampagna (VR). Il tema della giornata riguarda la lotta per le libertà digitali. A questo scopo l’officina intende mostrare lo stato odierno della rete delle reti: Internet.

L’evento ha anche lo scopo di presentare l’attività dell’Officina, che da anni lavora per dare dignità ai computer scartati perché obsoleti, rigenerarli e metterli a disposizione di soggetti deboli, ma anche di persone consapevoli. Per fare questo, è fondamentale l’apporto di Linux (sistema operativo open source), che permette a macchine anche datate di funzionare in piena efficienza.

“Il nostro scopo è quello di recuperare dei computer dismessi (trashware),” dice Mirco Gasparini, presidente dell’Officina S3, “e, attraverso il PC ricondizionato, diffondere GNU-Linux e il software libero.”

“Ma tra i nostri obiettivi c’è anche la diffusione del concetto di libertà digitale, che oggi sta passando un momento assai buio,” continua Gasparini,  “stritolata com’è da monopoli come Apple, Google, Twitter e Facebook.”

Per questo appoggiamo Ninux, un progetto di rete libera e alternativa con presupposti molto simili al nostro amato Linux, a cui abbiamo aderito con entusiasmo,” conclude Gasparini.

Come tradizione, chi porterà il proprio PC potrà farsi aiutare nell’installazione di Ubuntu-linux. Quest’anno sarà attivo anche un mercatino in cui troverete PC già pronti e componenti hardware, per iniziare da subito la vostra esperienza con Linux. Saranno disponibili alcune copie del libro sul trashware, orgoglio dell’associazione, scritto dal vulcanico Mirco Gasparini.

→ Prosegui la lettura di Linux day 2014 parleremo di libertà digitale a Verona

Linux-cology, l'informatica sostenibile - Linux day 2013

Camion a pieno carico di trashwareLinux Day 2013!

Ecco il nostro puntuale appuntamento dedicato a Linux, il nostro sistema operativo preferito perché libero e privo di vincoli.
Saremo presso la nostra sede di OS3 a Caselle di Sommacampagna (VR), questo quello che troverete!

L’Officina S3, associazione che dal 2007 si occupa di rigenerare vecchi PC per scopi benefici, organizza un seminario aperto a tutti dal titolo “Linux-cology, ovvero l’informatica sostenibile”, sabato 26 ottobre 2013, dalle ore 15:30 presso la sede dell’Officina, a Caselle di Sommacampagna, via Scuole 47.

 L’evento, in contemporanea con il Linux-day nazionale, ha lo scopo di mostrare come Linux possa essere usato non per innovare, ma per dare dignità all’hardware scartato da chi accetta la corsa all’innovazione.

 Gli attivisti dell’Officina S3, grazie a Linux e al software libero, hanno la possibilità di rendere computer altrimenti condannati alla discarica, fruibili per associazioni, scuole e privati cittadini: “Il nostro scopo è quello di recuperare dei computer dismessi (trashware),” dice Matteo Castioni, presidente dell’Officina S3, “e, attraverso il PC ricondizionato, diffondere GNU-Linux e il software libero”

 “Ma ultimamente Linux sta rincorrendo i software commerciali,” sostiene Mirco Gasparini, responsabile dell’officina di Caselle di Sommacampagna: “con programmi sempre più pesanti e carichi di fronzoli inutili. A causa di questa rincorsa, si rischia di lasciare indietro i PC vecchi.”

 “Linux diventa così un involontario alleato dei produttori hardware, interessati a rendere obsolete le macchine dopo pochi anni,” continua Gasparini, “per imporre nuove macchine e software proprietari. Per questo non siamo d’accordo con chi sbandiera Linux come fonte di innovazione.”

→ Prosegui la lettura di Linux-cology, l’informatica sostenibile – Linux day 2013

Linux Day 2011

Linux Day 2011

Linux, internet, hardware e trashware: strumenti liberi per un mondo in rivolta. Il 22 ottobre, alle 16, a Caselle di Sommacampagna (VR)

 

La tecnologia è sempre più oppressiva e sempre più strumento di un élite che ci vuole consumatori e schiavi? Eppure, nelle mani ‘giuste‘, la tecnologia diventa strumento di liberazione. Linux e il software libero permettono a utenti anche non smanettoni di impadronirsi di tecnologie ostiche, consentendo loro di affrontare ‘ad armi pari‘ il sistema consumistico.
È il caso delle minuscole officine di trashware diffuse su tutto il territorio nazionale, che da anni distribuiscono a bisognosi (privati, associazioni) computer destinati alla discarica, miracolosamente rigenerati grazie a linux e a un lavoro certosino di smontaggio e catalogazione.
È il caso dei numerosi blog, che nell’era di Facebook e del disimpegno, continuano imperterriti a fornire una contro-informazione sempre più documentata e inoppugnabile, alla faccia dell’informazione convenzionale, ingessata e avvitata alle logiche del potere.
È il caso di vari gruppi di insegnanti-hacker che mostrano la potenza di strumenti autocostruiti, come la LIM povera (Lavagna Interattiva Multimediale). Questi strumenti sono acquisibili con una frazione dei costi sostenuti ogni anno dalla pubblica istruzione in inutili licenze Microsoft. È un’operazione geniale, anche ai limiti della legalità, che utilizza anche pezzi di hardware progettati per istupidire i nostri figli.

→ Prosegui la lettura di Linux Day 2011

OS3 Linux Day 2010 a Sommacampagna Verona

Come ogni anno con i miei amici di OS3 partecipiamo al Linux Day.
Il programma della giornata è interessante e curioso rispetto a quelli più “tradizionali”, mi piacerebbe vedervi intervenire.
Ecco gli appuntamenti del nostro Linux Day 2010:

– ore 16:00 apertura e accoglienza;

– ore 16:30 “L’altra faccia del Digital Divide – Cultura che unisce o cultura che omologa?”, a cura di Michele Bottari

– ore 17:00 “Mesh Wi-Fi – Rete inter-domestica senza fili”, a cura di Andrea Rossi

– ore 17:30 “Perché non supporto più Windows – Passare a Ubuntu e vivere felici”, a cura di Massimo Belloni

– ore 18:00 Apertura del laboratorio informatico con esempi teorici e pratici di installazione di Ubuntu e presentazione della nostra distribuzione Ubuntu 10.04 OS3-edition

– ore 20:00 cena sociale su prenotazione

Maggiori informazioni le trovate qui: http://www.officina-s3.org/

Cibo per la mente 2010

Ieri sera è finita la festa di Cibo per la mente, che si svolta nello splendido Parco di Villa Venier a Sommacampagna. Ero presente con i miei amici dell’ Officina S3. Il nostro gazebo era fra il banchetto della raccolta delle firme per il referendum dell’Acqua e quello degli amici del SommaGas. E’ sempre bello essere presente a queste manifestazioni, incontri nuovi amici e puoi condividere i tuoi interessi con loro.
La giornata non è stata poi così lunga, perché si poteva giocare nel parco, si poteva starsene all’ombra sotto gli alberi e passeggiare guardando le bancarelle del mercatino, tutto in una atmosfera piacevole.
Voglio ricordare che gli organizzatori hanno voluto che la festa fosse il più sostenibile possibile: posate, bicchieri e piatti in Mater-Bi, mentre i cibi erano a cura dei Contadini e Cucinieri praticamente un menù a chilometro zero e vegetariano.

 

Corso Smonta & Rimonta 3 @ Officina S3

Abbiamo organizzato con gli amici dell’ Officina S3 di Sommacampagna (VR) la terza edizione del corso d’informatica “Smonta & Rimonta 3”. Vi state chiedendo perché? Beh …

I computer, l’ossatura del nostro sistema di comunicazione, richiedono enormi quantità di energia per la loro produzione. È presumibile che in un prossimo futuro, la scarsità di energia li renda enormemente costosi.

Riciclare i loro componenti, oltre che cosa buona e giusta dal punto di vista etico, costituisce una competenza strategica in un futuro a basso tasso di energia, in una nazione strutturalmente povera di risorse. Un passo fondamentale verso la decrescita, uno degli scopi dell’Officina S3.

→ Prosegui la lettura di Corso Smonta & Rimonta 3 @ Officina S3

Presentazione del libro OpenOffice per tutti

Martedì 12/01/2010 alle ore 21:00
a Sommacampagna,
nella sede de Officina S3, via Carlo Alberto 25,

sarà presentato il libro OpenOffice.org per tutti

sarà presente l’autore l’autore del libro, Riccardo Cavalieri.

Un’altra suite è possibile: sembra essere questo il leit-motiv del suo nuovo libro. Nel suo precedente lavoro (Ubuntu per tutti), l’autore aveva scardinato la “certezza” del “non avrai altro sistema operativo all’infuori di me”.

Stavolta Cavalieri infrange un altro tabù proponendo una “guida facile all’utilizzo della più famosa suite open”.

→ Prosegui la lettura di Presentazione del libro OpenOffice per tutti

Settimana Europea Riduzione Rifiuti

Abbiamo deciso come Associazione OS-3 d’aderire alla Settimana Europea della Riduzione dei Rifiuti (European Week for Waste Reduction – EWWR).
Si tratta di un grande evento collettivo, nato nell’ambito del programma LIFE+ della Commissione Europea, sostenuto da Legambiente e da altre associazioni ambientaliste e non. Maggiori informazioni sul sito di Legambiente oppure  su GreenMe.

idurre ovvero prevenire la produzione di rifiuti elettronici è uno degli obiettivi principali di OS-3 (Officina per una Società Sostenibile e Solidale), che attraverso il Trashware,  promuove il riuso dei Personal Computers dismessi e adotta misure per allungarne il ciclo di vita per ridurre gli effetti nocivi sull’ambiente e sulla salute umana.

→ Prosegui la lettura di Settimana Europea Riduzione Rifiuti