Jeff Buckley che oggi avrebbe 50 anni

Jeff Buckley foto di Hideo Oida
Caro Jeff,
oggi avresti compiuto 50 anni, due più di me.
Ricordo un concerto straordinario a Correggio, il 15 luglio del 1995.
Tu che esordisti dicendo che non avevi la voce a posto ma che poi non ti risparmiasti.
Tu che avevi una voce unica.
Tu che hai fatto la più bella e significativa versione di Hallelujah di Leonard Cohen.
La mia canzone preferita? Last Goodbye oppure Dream Brother oppure …
Tanti Auguri Jeff!

Hey, Goodbye Leonard Cohen

 

Leonard Cohen

Conobbi per la prima volta l’Arte di Leonard Cohen per una amicizia. Era una serata invernale e fredda, come i giorni della merla. Eravamo io e mio fratello a casa di un amico, mentre ci preparava un Tè nero e bollente ascoltai per la prima volta gli album di Leonard Cohen.

Mi colpì immediatamente la sua voce calda, profonda e calma. Poi mio fratello cercò alcuni suoi dischi, io un po’ più avanti comprai la raccolta I’m tour fan, con canzoni di Cohen interpretate da musicisti indipendenti, fra cui Nick Cave, i R.E.M e tanti altri.

Così ricordo che conobbi le canzoni del poeta canadese prestato alla musica.

Leonard Cohen I'm your fan

Riferimento
Various – I’m Your Fan

Il 25 Aprile 2016 speciale di Giorgio

Il 25 Aprile resta e resterà una festa speciale: la liberazione dal nazifascismo. La intendo sia per il suo significato storico sia come metafora contro il potere dominante che ci vuole ingabbiare.

Oggi per la nostra famiglia sarà una giornata straordinaria.
Il Giorgio, papà e nonno, festeggerà i suoi primi 80 anni!

Leonard Cohen The Partisan