Corto Maltese, continuano a raschiare il barile di Hugo Pratt?

Corto Maltese da Favola di Venezia, la cattedrale di San MarcoLa scorsa settimana è uscita l’ennesima “collezione” di albi su Corto Maltese di Hugo Pratt, allegati ad un quotidiano. Credo d’aver perso il conto di questi libri da edicola che poi sono dei supplementi al tal giornale o al tal settimanale; negli ultimi 7 – 8 anni ne saranno stai pubblicati quasi uno all’anno sul marinaio del Maestro di Malamocco. Quest’ultima edizione non sfugge a questa regola periodica.
La collana è inaugurata con “Favola di Venezia” e la si compra con la Gazzetta dello Sport. Per rendere più appetitoso il piano editoriale della “collezione”, è inserito un mini poster tratto dagli acquerelli di Hugo Pratt dedicati al suo personaggio più famoso, appunto Corto Maltese.
Le dimensioni del libretto non renderanno certo merito alle vignette di “Favola di Venezia“, infatti l’albo è in edizione tascabile poco più grande di un Oscar Mondadori e se non ricordo male è l’edizione a colori più piccola mai stampata. Cosa diventeranno le strisce, delle macchie di colore? Nella prima edizione di “Favola di Venezia” Hugo Pratt aveva scelto un retino speciale per rendere omaggio ai vecchi eroi del fumetto … sarei curioso di vedere come saranno diventati ora i cieli veneziani o come sono state colorate le “vera da pozzo” delle calle veneziane del fumetto.  Ovviamente non ho potuto sfogliare l’albetto perché sigillato, però quello che ho scritto è stata la mia impressione. Il prezzo di € 6,99.

Riferimenti:

http://it.wikipedia.org/wiki/Corto_Maltese

http://www.cortomaltese.info

http://store.gazzetta.it/

A Roberto, grande Amico mio, sei sempre qui.

3 commenti per Corto Maltese, continuano a raschiare il barile di Hugo Pratt?

  • Effettivamente anch’io nel mio piccolo posso confermare che ci sono parecchi inediti, anche se immagino che queste divulgazioni siano fatte per rendere il fumetto di Pratt un prodotto di massa: certo i lettori della Gazzetta non lo conoscono!

  • C’è un proliferare negli ultimi anni del marchio Corto Maltese e non solo come dici giustamente tu a livello editoriale ma anche nell’abbigliamento e persino in una linea di mobili.
    Penso che assisteremo a nuove iniziative editoriali di ogni grandezza prossimamnete visto che la piccola Lizard ormai è stata inglobata in casa Rizzoli. Speriamo non di basso livello!

Lascia un commento

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>