Sepultura - Biotech is Godzilla dedicata a Cubatão

Cubatão è un polo industriale circondato dalla foresta amazzonica e vicino all’oceano Atlantico: potrebbe essere un luogo suggestivo, ma purtroppo non lo è affatto. La città nacque negli anni ’50 del secolo scorso: la vicinanza strategica al porto commerciale di Santos attirò ingenti capitali che investirono in questi luoghi per costruirvi imponenti fabbriche. Nel corso dei decenni, il sito industriale si è sviluppato senza nessun controllo sulle emissioni inquinanti delle industrie, creando un ambiente altamente tossico, sia per gli adulti che per i bambini: i neonati nascevano infatti con malformazioni e malattie dovute all’inquinamento atmosferico.

Oltre alle denunce di medici e organizzazioni ambientaliste, si è aggiunta la canzone Biotech is Godzilla del gruppo brasiliano dei Sepultura. Il brano musicalmente scorre impetuoso e potente, mentre il cantante racconta con rabbia la situazione drammatica in cui versano gli abitanti di Cubatão. Si va oltre metaforicamente: le tecnologie e “le cose” prodotte a Cubatão generano un mostro completamente fuori controllo. Il tutto senza alcun rimorso da parte delle aziende che hanno interessi in quel luogo.

Cubatão si trova nello stato di San Paolo in Brasile ed è stata soprannominata la “valle della morte“.

BioTech is GodzillaLa Biotecnologia è Godzilla
Rio Summit, ’92
Street people kidnapped
Hid from view
“To save the earth”
Our rulers met
Some had other secret plans

No… No… No… No…

Biotech
Biotech
Biotech
Say what?

Strip-mine the Amazon
Of cells of life itself
Gold rush for genes is on
Natives get nothing

Biotech
Biotech
Biotech is Godzilla

Mutations cooked in labs
Money-mad experiments
New food + medicine?
New germs + accidents!

Like Cubatao
“World’s most polluted town”
Air melts your face
Deformed children all around

Bio-technology
Ain’t what’s so bad
Like all technology
It’s in the wrong hands

Cut-throat corporations
Don’t give a damn
When lots of people die
From what they’ve made

Biotech
Biotech
Biotech is A.I.D.S.?

Stop!!!
Summit a Rio, ‘92
Genti di strada rapite
Celate da sguardi indiscreti
Per salvare la terra
I nostri governanti si sono incontrati
Alcuni avevano altri loschi piani segreti

No! No! No! No!

Biotecnologia
Biotecnologia
Biotecnologia…
Cos’hai detto?

L’Amazzonia come miniera a cielo aperto
Di cellule della sua stessa vita
Oro s’accumula per i geni che sono accettabili
Niente viene donato ai Nativi

Biotecnologia
Biotecnologia
Biotecnologia è Godzilla

Mutazioni cucinate nei laboratori
Denaro per folli esperimenti
Nuove fonti di sostentamento e farmaci?
Nuovi batteri e morbi!

Come Cubatão
la metropoli più inquinata al mondo
L’aria scioglie la vostra faccia
Tutt’intorno bambini deformati

Le biotecnologie
Non sono così male
Come ogni tecnologia
Essa è finita nelle mani sbagliate

Tagliate la gola alle corporazioni
Fate che non ve ne freghi un accidente
Quando muoiono un sacco di persone
Per ciò ch’essi hanno fatto

Biotecnologia
Biotecnologia
Biotecnologia è A.I.D.S.?

Fermi!!!

Riferimenti
  • La traduzione della canzone BioTech is Godzilla dei Sepultura è tratta da Canzoni Metal
  • La canzone BioTech is Godzilla fa parte dell’album Chaos A.D. del 1993 e ha partecipato alla composizione del testo Jello Biafra, l’ex frontman radicale dei Dead Kennedys
  • Scritto e pubblicato per Riusa: il portale dell’economia circolare

40 commenti per I Sepultura per Cubatão, Brasile

  • Bioooteeech…is Godzilla

  • verrebbe da dire ogni giorno cosa stiamo facendo a questo mondo?!?!

  • Questo purtroppo è un problema mondiale, lo smaltimento rifiuti dovrebbe essere trattato da associazioni internazionali per il bene comune del pianeta, e non X capire in tasca a chi vanno i capitali stanziati a tali fini! Ma qui si studia solo come fare più soldi possibile, mica come migliorare lo status generale! E fidati che non sono sognatrice! Ma una volta morti mi spieghi a che serve che fra 200 anni qualcuno parli ancora di te che sei stato un grande industriale, però hai rovinato infinite famiglie? A già questo particolare negli anni verrà comunque occultato! Che scema che sono!‍♀️

  • Ciao Enri. Da molto non ascoltavo il genere di “sepultura”, Del genere apprezzo la bravura con le chitarre e le percussioni. E direi che non guasta, non guasterebbe in un concerto di protesta di questo tipo.

    “Le biotecnologie Non sono così male Come ogni tecnologia eEssa è finita nelle mani sbagliate”.
    Appunto, e’ sempre cosi’, dalla tecnologia piu’ complessa a quella piu’ semplice. Come il coltello, che puo’ venire usato per tagliare il pane o per uccidere. Ciao 🙂

    Marghian

    • Enri1968

      Ciao Marghian, effettivamente tutto si riduce come dici ad una considerazione semplice: chi la usa e come. Aggiungo poi lo scarso rispetto per chi ci lavora e per l’ambiente circostante, inclusi gli uomini.
      Grazie del tuo intervento, mi fa sempre piacere leggerti e sei un intenditore di musica.

  • Era ad un bel po’ che non ascoltavo i Sepultura, purtroppo l’essere umano sta distruggendo tutto il pianeta e non vedo nulla di buono all’orizzonte.

    • Enri1968

      Hai visto che ti ho dato l’occasione di riascoltarli?
      😉

      Si, certo che è davvero demoralizzante scoprire questo scempio, sembra che nel polo industriale citato la situazione sia migliorata, speriamo. Grazie.

  • Denuncia necessaria, bravo enri, sono al corrente… e decisamente unico il brano dei sepultura…buondì

  • Bellissimo articolo Enri…
    del quale ancora una volta possiamo dedurre il peggior nemico dell’uomo è l’uomo stesso.
    Basta guardarci intorno.
    Sherabientot grazie

  • se è vero che perdiamo ogni anno un appezzamento di foresta fluviale grande con l’intera Austria, abbiamo i giorni contati: comunque i Sepultura sono una grandissima band

    • Enri1968

      Infatti mi ha colpito il messaggio veicolato “pesantemente” dalla musica del gruppo brasiliano.

  • Sepultura!
    Grandi…

    • Enri1968

      Caro Zorapide, grazie per esser passato qui.
      Si, il loro brano è una denuncia purtroppo molto esplicita.

  • Purtroppo l’attenzione per l’ambiente e per la salute pubblica è spesso messa in secondo piano di fronte agli interessi economici e industriali.
    Per certi versi anche Taranto/Ilva farebbe riflettere parecchio, dato che è vero che Ilva offre lavoro alla popolazione, ma è altrettanto vero che le percentuali di morti tumorali è davvero altissima.

    • Enri1968

      Caro Amico blogger, sono d’accordo con te al 100%.
      Questa canzone si può adattare benissimo all’Ilva di Taranto.

  • I Sepultura, da tanto tempo non li sentivo, devo avere qualche loro cd in casa. Temo, comunque, che Godzilla si sia offeso parecchio per essere stato paragonato allo scempio perpetrato da umani.

  • caro Amico mio , su queste cose non mi troverò mai d’accordo con nessuno , siamo noi (plurale maiestatis) che diamo i permessi per inquinare , siamo noi che compriamo la merce rubata , siamo noi che ci droghiamo e sempre noi che uccidiamo , ma la colpa è sempre degli altri….ciao e Buona giornata

    • Enri1968

      Purtroppo è esattamente come hai scritto: certo che poi qualcuno ne ha pagato e ne paga le conseguenze. Grazie!

  • Ma non si finisce mai … di far danni? Forse quando non avremo più niente da danneggiare. Assurdo. !

  • Non conoscevo questa città… l’uomo non finisce mai di deludere e far paura…

    • Enri1968

      Sì, una cosa davvero sistematica, poi in un zona di paese emergente. Grazie del tuo commento mi fa piacere leggere.

Se ti va, rispondi, mi farà piacere leggere un tuo commento, grazie.